Questo sito utilizza i cookies per il funzionamento. Cliccando su Ok ne consenti l'utilizzo

Iscriviti alla mail list!

Email Logo t

 

Manutenzione Bici

Presentazione.

   

Con questo manuale si vuole fornire, a chi usa la bicicletta come abituale mezzo per i suoi spostamenti, semplici indicazioni per la sua gestione ed i procedimenti per la riparazione dei guasti che riteniamo possano essere eseguiti “in casa” con una modesta attrezzatura, per non dovere sempre ricorrere all’intervento di meccanici ciclisti sempre più rari e …costosi. Naturalmente per problemi che non troverete in questo manuale sarà necessario ricorrere a questi professionisti.

E’ doveroso tenere presente che le poche attenzioni per la nostra bicicletta, la sua manutenzione ordinaria e le semplici operazioni per rimediare ai guasti più frequenti sono il necessario tributo a questo “mezzo di trasporto individuale” che può trasportare un peso otto volte (un ciclista di 80 kg) superiore al suo (bici 10 kg.) e con il quale possiamo spostarci ad una velocità tripla consumando meno di metà dell’energia impiegata, con qualsiasi altro mezzo azionato con la forza muscolare, a parità di percorso compiuto:

Camminare 3 Km/ora - energia necessaria 50 Kcal/Km

Bicicletta 10 Km/ora – energia necessaria 23 Kcal/Km

Dietro alla meccanica delle biciclette dei giorni nostri si nasconde l'evoluzione tecnica e progettuale di quasi due secoli di produzione. Un'eredità oggi in gran parte dimenticata, ma costellata di idee, spesso geniali e ancora oggi alla base delle più moderne due ruote, talvolta improbabili e subito abbandonate. Idee comunque sempre interessanti per chi apprezza la bicicletta come mezzo di trasporto "intelligente".

Ed è per contribuire alla memoria di questo patrimonio storico che, alle indicazioni su come mantenere in salute le bici di oggi, si è voluta affiancare una documentazione agile e "a tema" sulle bici del passato. Punto di riferimento per i filmati storici è l'archivio del costituendo Museo storico della Bicicletta "degli Aregai" di Sanremo. I preziosi cimeli sono presentati dal direttore del Museo G. Genazzini.

Aforismi in bicicletta

È andando in bicicletta che impari meglio i contorni di un paese, perché devi sudare sulle colline e andare giù a ruota libera nelle discese. In questo modo te le ricordi come sono veramente,È andando in bicicletta che impari meglio i contorni di un paese, perché devi sudare sulle colline e andare giù a ruota libera nelle discese. In questo modo te le ricordi come sono veramente, mentre in automobile ti restano impresse solo le colline più alte, e non hai un ricordo tanto accurato del paese che hai attraversato in macchina come ce l'hai passandoci in bicicletta.
Ernest Hemingway